Forte Michelangelo

Forte Michelangelo

Il Forte Michelangelo venne costruito nel 1537 come fortezza per proteggere il porto di Civitavecchia.

La sua struttura ha la forma di un quadrilatero (100 X 120 metri) con il maschio di forma ottagonale e quattro torrioni angolari.

Il maschio o mastio è il torrione principale (torre tipica dei castelli medioevali), si pensa che sia stato progettato da Michelangelo Buonarroti; da qui prende il nome di Forte Michelangelo.

Sul torrone di levante è presente lo stemma di colui che fece edificare questa costruzione, ovvero di Papa Giulio II, che rappresenta un albero di rovere simboleggiante il luogo in cui Papa Giulio II benedisse la “Pietra Angolare”.

Il bastione a sud-est ha il nome di San Paolo, quello a sud-ovest San Pietro, quello a nord-est San Giulio e quello a nord-ovest San Romolo.

Uno dei più noti frequentatori di questa fortificazione, era Leonardo Da Vinci che studiò e disegnò accuratamente gli edifici Romani.

Ad oggi, il Forte Michelangelo è stato recentemente ristrutturato.

Tra i primi interventi eseguiti troviamo la demolizione dell’ex stazione delle ferrovie dello stato situata nel porto, l’eliminazione dei parcheggi intorno alla fortezza e la realizzazione di una grande vasca d’acqua che costeggia una buona parte di questa struttura, avvolgendo il forte sul lato sud-est.

Le zone di viabilità sono state rimosse per creare un’unica piazza e godere di una passeggiata che si sviluppa dal forte verso il lungomare.

Una serie di spazi intorno a questa struttura sono stati destinati al verde, arricchiti con piante ed arbusti tipici della vegetazione mediterranea.

Forte Michelangelo


 

Forte Michelangelo

Ideale per ammirare uno dei più importanti monumenti storici presenti all’interno del porto della città di Civitavecchia

Lascia il tuo voto
[Voti: 11 Media: 4.7]